Attività sociali

UNO SPAZIO PER CAPIRE E PRATICARE LE ARTI

Ancora di più rispetto alle passate stagioni, il Teatro Manzoni si presenta alla città come uno spazio aperto dove vivere le Arti in prima persona. Laboratori artistici dedicati ad amatori e professionisti, conferenze, attività artistiche con finalità socio-educative, incontri con scrittori, filosofi, pittori, concerti di giovanissimi musicisti: il Manzoni offre tutto questo alla Città nella consapevolezza che la vita artistica e culturale siano un patrimonio di valori da condividere il più possibile e non debbano essere vissute in forma elitaria.
Le attività al di fuori della stagione ufficiale saranno prevalentemente gratuite e aperte al pubblico e avranno un interesse formativo per le scuole, per il pubblico di ogni età.  
Altre attività riguarderanno altri ambiti, quali la letteratura, le arti visive e il teatro di prosa. 
 
L'Associazione Bologna Arte e Cultura si occupa dell'organizzazione e dell'ideazione delle Attività Sociali dell'Auditorium Manzoni.
 
FORMAZIONE SCUOLE
Per i più giovani e al fine di coadiuvare le scuole nel difficile compito della formazione musicale, è stato creato il progetto PROVE APERTE che da quest’anno si affianca al concorso “Disegna la musica” ideato in collaborazione con Maserati S.p.a. che da questa stagione è partner del Manzoni. L’Orchestra Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna offre la possibilità agli studenti delle Scuole Elementari e Medie di assistere gratuitamente alle prove generali. Tutte le prove sono precedute da una guida all’ascolto sugli strumenti e sulle forme musicali. In questo contesto agli alunni è stato chiesto di munirsi di carta e colori e di disegnare quello che hanno provato ascoltando le musiche eseguite. Alla fine della stagione una commissione selezionerà i migliori elaborati e premierà gli autori. Gli elaborati, inoltre, verranno esposti nel Teatro durante la stagione successiva e potranno essere utilizzati anche per la comunicazione istituzionale del Teatro.
Ogni anno numerose scuole aderiscono all’iniziativa, come le scuole elementari De’ Amicis, Ercolani, Carducci, primarie Gianni Rodari di Bentivoglio, Sacro Cuore ed altre. Dal 2012 la partecipazione dei giovani studenti è diventata sempre più numerosa e già da alcuni anni le prove aperte ospitano più di 400 bambini per ogni giornata.  
Per l’anno 2017 l’iniziativa “Prove Aperte si terrà nelle seguenti date: 
 
Lunedì 24 Aprile 2017
Prova aperta concerto:
I Solisti della FTCB - Giorgio Zagnoni, flauto
Musiche da film
 
Lunedì 8 Maggio 2017 - Il suono del motore 
Prova aperta concerto:
FTCB - Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna
Hirofumi Yoshida, direttore - Daniel Lozakovich, violino
 
Max Bruch, Concerto n.1 in sol minore per violino e orchestra op.26
Antonín Dvořák, Sinfonia n.9 in mi minore "Dal Nuovo Mondo", op.95
 
E’ previsto un incontro speciale con un ingegnere del suono che spiegherà agli studenti come viene definita la sonorità dei motori che equipaggiano le diverse vetture della gamma Maserati. 
 
Iniziative gratuite aperte alle Scuole primarie e Secondarie
 
FORMAZIONE PUBBLICO
Per la formazione del pubblico ogni anno Manzoni Factory organizza conferenze tenute per guidare il pubblico all’ascolto dei programmi classici della Stagione. Le lezioni saranno affiancate da esempi musicali dal vivo tenute da giovani musicisti per permettere al pubblico di cogliere le infinite sfumature presenti in ogni frammento musicale. 
Per l’anno 2017 è previsto un incontro in data domenica 7 Maggio di approfondimento dei compositori Max Bruch e Antonín Dvořák con particolare riferimento al programma in Stagione lunedì 8 Maggio con la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, diretta da Hirofumi Yoshida e con il violinista Daniel Lozakovich.
Esempi musicali dal vivo: Sara Marchesini (violino), Mensi Manka (pianoforte)
Conferenza a cura di Rita Marchesini
 
Iniziativa gratuita aperta al pubblico fino a esaurimento posti disponibili
 
 
"A SCENA APERTA"
In collaborazione con l’Istituto Beni Culturali e la Regione Emilia Romagna, Manzoni Factory aderisce ogni anno al progetto “A scena aperta”, un’iniziativa che permette al pubblico di visitare i Teatri storici di Bologna con una guida sulla storia del Teatro. Segue uno spettacolo preparato ad hoc per il progetto e il cui tema viene ogni anno scelto dalla Regione sulla base delle importanti ricorrenze di artisti italiani. Lo scorso anno un gruppo di promettenti musicisti ha creato uno spettacolo su Don Chisciotte per celebrare il centenario di Cervantes. Quest’anno lo spettacolo previsto in data 9 Aprile 2017 alle ore 16,00, sarà un omaggio a Luigi Pirandello di cui si celebra il 150° anniversario dalla nascita. 
"Vorrei saper la musica per esprimere, senza essere inteso da nessuno, neppure da Te, tutto questo tumulto di vita che mi gonfia l'anima e il cuore". Con questa frase lo scrittore siciliano esprime il profondo rispetto che nutriva per l'ineffabile arte della musica. Non tutti sanno che Pirandello, grande amante del jazz, aveva anche scritto un libretto per un musical che non fu mai realizzato mentre lo scrittore era in vita. Lo spettacolo prevede l'alternarsi di momenti musicali con il noto saxofonista Piero Odorici ed alcune parti recitate tratte da testi di Pirandello, a cura dell’attore Francesco Gentile. Uno spettacolo originale per scoprire un aspetto inedito dello scrittore.
 
Musica: Piero Odorici
Voce recitante: Francesco Gentile
Visita guidata: Breve storia del Teatro Manzoni a cura di Rita Marchesini

Iniziativa gratuita aperta al pubblico fino a esaurimento posti disponibili

Iniziativa gratuita aperta al pubblico